Le Nostre Storie

Andrei

Buongiorno a tutti, mi chiamo Andrei e la mia storia è iniziata molto lontano da Why Not. All’università ho studiato psicologia e poi ho frequentato la magistrale di psicologia clinica. Volevo inserirmi in quella carriera, ma facevo molta fatica, perché volevo un lavoro dove poter spendere le mie capacità ma che fosse anche semplice. Sono stato spesso indeciso su cosa fare nella mia vita. Ho avuto una maturazione lenta e ho cambiato tante volte idea, ero sempre insoddisfatto. Poi ho incontrato Why Not. Ora supporto il lavoro dei project manager di una multinazionale che installa sistemi informatici e mi sento molto contento perché è un lavoro che ha richieste precise e nel quale sono bravo. È facile, ma mi richiede

Leggi tutto +

Corrado

Mi presento: mi chiamo Corrado e ormai ho una età che non piace alle imprese. Ho girato molto nella mia vita per lavorare e cercare lavoro. Per un impiego sono stato persino a Roma, e anche qui nella bergamasca ho viaggiato in lungo e in largo. Cercavo un ambiente che mi valorizzasse, ma, da qualche anno, fare colloqui non portava a niente, perché, secondo le aziende, non avevo più le caratteristiche giuste per loro. È così che mi sono iscritto all’Enaip. Lì ho trovato un tirocinio in un’altra cooperativa, Koinè. Mi trovavo bene, lavoravo su una macchina che faceva stampi, ma secondo la cooperativa potevo fare ancora un passo. Mi hanno messo in contatto con Why Not e mi hanno

Leggi tutto +

Alessia

Piacere, mi chiamo Alessia, e sono una a cui hanno insegnato che deve sempre mettersi in gioco. A me sarebbe piaciuto lavorare con i bambini. Avrei voluto fare la maestra, o qualcosa in quel campo, ma avrei dovuto fare l’università e sarebbe stato troppo difficile nella mia condizione. C’erano però altre scuole che potevo fare per trovare un lavoro. Mi sono iscritta ad una scuola di Enaip e, una volta finita, ho trovato un tirocinio come scaffalista in una catena di negozi. È stata un’esperienza bellissima. Il lavoro mi piaceva e ci sono stata un anno, ma l’ambiente non era completamente il mio. Sentivo che non era neanche quella la mia strada. Allora, finita quell’esperienza mi sono rimessa in gioco

Leggi tutto +

Anna

Buongiorno, mi chiamo Anna Bellini, e finalmente, a 46 anni, sto raggiungendo i miei obiettivi. Ho avuto un percorso complicato. Mi sono diplomata al liceo artistico nel 1996, ma, con gli esami di maturità, mi sono nati dei disturbi di ansia e di attacchi di panico e non ne ho più voluto sapere di tornare a studiare. Tuttavia, non volevo restare a casa. Ho iniziato a cercare lavoro e ho trovato posto in alcuni stabilimenti, ma quello che facevo non era gratificante e ho trovato tanta cattiveria nei colleghi di lavoro, quindi non sono andata avanti. Queste esperienze non mi hanno aiutata. Sono stata parecchi anni a casa a prendermi cura della mia salute, e nel mentre speravo in altre

Leggi tutto +

Alberto

Piacere, mi chiamo Alberto e ho sempre pensato in grande. Dopo il liceo, ho studiato relazioni internazionali e ho lavorato da subito  nell’ambito delle migrazioni e dell’accoglienza, con uno stage anche per Emergency. Il mio sogno era di girare il mondo e di restituire dignità e autonomia alle persone con svantaggio insieme agli enti di cooperazione internazionale, per creare una società che fosse davvero una comunità. La realtà però era diversa da come mi aspettavo. Il mio sogno era lo stesso degli enti con cui lavoravo, ma i metodi che avrei voluto applicare per raggiungerlo erano differenti, avrei voluto che le soluzioni d’aiuto implementate partissero dall’ascolto delle persone e dalla loro situazione specifica, per un empowerment che andasse oltre la

Leggi tutto +

Elena

Ciao a tutti mi presento sono Elena Galliani e vorrei raccontarvi della mia esperienza in Why Not. Sono stata assunta a tempo determinato per un anno lo scorso aprile e devo dire che la mia esperienza sta diventando interessante ma anche impegnativa. Mi occupo di inserimento e controllo dati per alcune società partner di Why Not. Io provengo, lavorativamente parlando, da tutt’altra esperienza ma i casi della vita e le problematiche di salute mi hanno portata fino qui. Nonostante io sia una delle più “mature” sto imparando moltissimo, supportata dai miei colleghi e tutor che ringrazio moltissimo. Reputo la mia esperienza molto positiva e formativa e soprattutto rimane una magnifica occasione per rimettermi in gioco e continuare a fare nuove

Leggi tutto +

Valerio

Mi chiamo Valerio, ho iniziato il mio percorso in Why Not a maggio 2023 come tirocinante nella sezione della cooperativa dedicata alla grafica. Prima di conoscere Why Not ho avuto varie altre esperienze lavorative, alcune più stimolanti, altre meno e mi sono avvicinato a questa realtà in un periodo complesso in cui avevo la necessità e il desiderio di rimettermi in gioco e di non rimanere con le mani in mano. Qui ho incontrato un ambiente giovane e dinamico e ho avuto la possibilità di imparare molto e confrontarmi con persone motivate e interessanti. Nonostante la mia esperienza in Why Not sia breve posso sicuramente dire sia stata positiva, avendo avuto esperienza di una particolare attenzione alle difficoltà e necessità

Leggi tutto +

Giorgio

Piacere, mi chiamo Giorgio, e sono in Why Not da 6 anni, occupandomi di fundraising e di comunicazione. All’inizio sono entrato nella cooperativa come volontario, poi, il mio percorso mi ha portato ad avvicinarmi sempre di più, quindi ho ricoperto il ruolo di amministratore e solo in un terzo tempo mi sono inserito come dipendente. Per tanto tempo ho cercato un contesto in cui lavorare che unisse la velocità delle mie intuizioni alla lentezza del mio corpo. Ho sperimentato anche come libero professionista sempre seguendo le mie inclinazioni per il settore sociale, consolidando la mia professionalità fino ad avere un buon parco clienti e, allo stesso tempo, la mia convinzione che mi fosse necessario un ambiente stimolante che condividesse la

Leggi tutto +

Francesca

Piacere, mi chiamo Francesca e sono arrivata a Why Not grazie alla Ribes Academy, l’accademia realizzata in collaborazione con Sorint e Red Hat per trasmettere delle skills ICT e open source in modo gratuito in cambio di una restituzione sociale. In realtà, prima di studiare alla Ribes Academy, sapevo già che l’informatica era la mia strada. Tra le altre cose, lavoravo come formatrice proprio nel campo dell’open source, di cui ho sempre amato la filosofia di accessibilità universale e di condivisione con gli altri. La pandemia però mi ha posto delle difficoltà. I progetti a cui partecipavo si sono interrotti, e per un po’ ho passato un brutto periodo, in cui mi sono dovuta arrangiare con delle alternative o rimanere

Leggi tutto +

Diyana

Mi chiamo Diyana Ghezzi e mi ritengo una ragazza particolare. Sono generosa, solare e testarda tutto insieme; i miei genitori hanno adottato me e mio fratello e da Plovdiv in Bulgaria sono arrivata in Italia quando avevo tre anni e mezzo. Amo gli animali, tanto che ho frequentato per due anni un corso cinofilo. In realtà amo imparare in generale e voglio sempre accrescere le mie capacità per essere indipendente. Ho frequentato il secondo anno di superiori nell’istituto Caterina Caniana nell’indirizzo settore moda sospendendo gli anni successivi, ma non mi bastava così poco. Volevo lavorare e essere autonoma per me e la mia famiglia, e nel 2017 ho iniziato il mio primo incarico nella cooperativa Lavorare Insieme nel settore confezionamenti

Leggi tutto +

Post Popolari